Amministratore di condominio

Quali sono i requisiti per diventare amministratore di condominio

L'amministratore di condominio è la figura cardine nei complessi residenziali con più di otto condòmini e può essere interno o esterno. Diventare amministratore del proprio condominio risulta essere un po' più semplice in quanto i requisiti necessari non prevedono che il soggetto debba aver frequentato un corso di formazione iniziale, cosa che invece è obbligatoria per gli amministratori esterni. Per quanto riguarda, poi, i requisiti comuni, questi sono: - godimento dei pieni diritti civili; - non aver commesso reati nei confronti della pubblica amministrazione, dell’amministrazione della giustizia, della fede pubblica e del patrimonio; - non aver commesso delitti non colposi che prevedano la reclusione da 2 a 5 anni; - non essere mai stato sottoposto a misure preventive divenute definitive; - non essere interdetti o inabilitati; - non essere presente nell'elenco dei protesti cambiari.
Esempio di condominio

Fibre Naturali Di Cheratina Dr Hair - Per Ricostruire e Infoltire - Prodotto Anticaduta Tinta Naturale - Fibre di capelli - Risultati Immediati Per Coprire i Capelli Diradati - 30g (Marrone scuro)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,37€
(Risparmi 13,06€)


Amministratore di condominio: Quali sono i compiti dell'amministratore condominiale

Assemblea dei condòmini L'amministratore di condominio svolge delle funzioni molto importanti nella gestione del complesso residenziale. Innanzitutto il suo ruolo è quello di rappresentare tutti i condòmini, promuovendo eventuali azioni giudiziali nell'interesse della parte rappresentata. Tra i doveri rientrano, poi, tutti i compiti che vanno da quelli di tipo prettamente amministrativo come la tenuta dei vari registri (dell'anagrafe condominiale, dei verbali dell'assemblea, di nomina e revoca dell'amministratore e di contabilità), a quelli di tipo esecutivo che mirano in particolar modo al rispetto delle norme contenute nel regolamento condominiale. Inoltre, è obbligatorio che l'amministratore stipuli al termine di ogni anno un rendiconto che deve essere approvato in assemblea entro 180 giorni.

  • Un condominio di appartamenti Gestire un condominio senza amministratore non è un'impresa impossibile: è, infatti, una soluzione possibile e auspicabile soprattutto se si tratta di uno stabile di piccole dimensioni nel quale è pos...
  • Condominio da amministrare Per sapere come diventare amministratore di condominio occorre possedere determinati requisiti, sia etici che professionali. Innanzitutto occorre poter godere dei diritti civili, dimostrando tale requ...

Affittare o comprare casa? 30 storie per decidere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,87€
(Risparmi 2,63€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO